DARWIN e l’evoluzione.... dei SOCIAL NETWORK

08 Feb 2019

 

Oggi, 12 febbraio è l’anniversario della nascita di Darwin, la sua teoria sull’evoluzione, seppur molto criticata al momento della pubblicazione è a tutt’oggi un punto di riferimento per gli accademici di tutto il mondo. Ci siamo così chiesti se tale teoria potesse essere traslata sui Social Network. Del resto la rete è un flusso continuo di informazioni sempre in movimento, le regole online cambiano di giorno in giorno e ciò che è nuovo adesso può diventare vecchio nel giro di poche ore, si può quindi arrivare a dire che quando si parla di evoluzione non c'è nulla in quest'epoca che si "evolva" più velocemente di Internet.

 

Uno dei concetti principali sui quali si basa tale teoria è la...

Selezione naturale cioè il progressivo e cumulativo aumento degli individui con caratteristiche ottimali per l'ambiente nel quale vivono. Ora, applichiamo questo concetto ai Social Network:

Dal momento della loro comparsa nel Web, prima con SixDegrees.com e Friendster fino ad arrivare a MySpace (primo Social Network di massa), i siti che permettono la creazione di "Reti Sociali Online" sono aumentati esponenzialmente. Wikipedia attualmente ne elenca duecentosei ma è molto probabile che in questa lista non siano contate realtà piccole o locali. Inoltre il lunghissimo elenco cambia ogni giorno, visto che nel giro di poco tempo ne nascono di nuovi, mentre altri subiscono un tracollo e muoiono. 

 

Si passa così al secondo concetto Darwiniano, la...

Lotta per l'esistenza, in natura è quando la progenie è superiore alle limitate risorse e si scatena cosi la lotta per la sopravvivenza.

Abbiamo accennato prima all'aumento esponenziale del numero dei Social Network. Bene, in questo caso le risorse limitate sono gli utenti presenti in rete che i Social si contendono in una lotta spietata.

Coloro che sopravvivono sono coloro che riescono ad attirare e trattenere, coinvolgendoli in modo attivo, il maggior numero di utenti. Non tutti ce la fanno basti pensare al recente annuncio sulla prossima chiusura di Google Plus a luglio 2019.

 

Per sopravvivere online serve quinli la...

Capacità di Adattamento, così come in natura vengono favoriti e selezionati gli individui con mutazioni che li portano ad avere caratteristiche più vantaggiose per l'ambiente in cui vivono,  nel Web vengono favorite le Reti Sociali che più facilmente riescono ad adattarsi ai cambiamenti della società e alle esigenze delle nuove generazioni, e quindi ad attrarre nuovo pubblico.

Alcuni Social sono riusciti, metaforicamente parlando, a rimanere in vita fagocitando le caratteristiche più forti dei concorrenti ne è un esempio Instagram con l'inserimento delle IG Stories; caratteristica presa da Snapchat; questa mossa ha determinato il collasso di Snapchat che ha visto buona parte dei suoi utenti spostarsi su Instagram.  

 

Diversificazione

C'è da dire che così come in natura esistono diverse specie di animali per l'esigenza di una miglior dividisione del cibo, in Rete esistono diversi tipi di Social Network, si distinguono tra loro per il tipo di utilizzo, per la zona del mondo in cui vengono usati, e per le caratteristiche demografice degli utenti che gli utilizzano.

Leggendo i dati statistici delle presenze online si nota come ogni generazione sia legata ai "suoi" Social Network, non è un segreto che la Generazione X sia molto attiva su Facebook, i Millennials preferiscano Instagram, mentre la Generazione Z si sia spostata su Social nuovi come Musical.ly e TikTok

 

Del resto abbiamo detto che sono le preferenze dell'utente a determinare la sopravvivenza o meno delle Reti Sociali, e se in natura ogni cambiamento ambientale genera un nuovo fenomeno adattivo, online ogni cambiamento generazionale e sociale genera un nuovo aggiornamento delle piattaforme.

Vedremo quindi dove ci porteranno le Reti Sociali online e gli utenti del Web, nel frattempo restiamo in attesa di nuovi aggiornamenti.

 

 

Illustrazione copertina: @germanno

Articolo: @sofia_ganoza per Bit Cafè 12/02/2019

Contatti

Scrivici info@bitcafe.it
T: +39 02 3658 9595 M: +39 329 0689219
Corso Luigi Manusardi, 3 - 20136 Milano